...perchè si guadagna bene! ;-)


Lo sviluppo di una buona Strategia di Trading può portare a diversi scenari:


SCENARIO 1) la usi per fare trading sul tuo account e non lo dici a nessuno (hai un conto da diversi milioni di euro? ottimo! Non hai bisogno di inviare email a nessuno: falli rendere anche solo un 10% all'anno e dovresti essere a posto!)


SCENARIO 2) la presenti a qualche istituzionale e inizi una collaborazione (...già fatto... dal 2011, da quando vivo in Svizzera... risultato: 8 volte su 10 non hanno la minima idea di ciò che stai facendo, e quando sanno di che cosa gli stai parlando, 9 volte su 10 vogliono soffiarti l'idea o sono più interessati alle persone intorno a te che puoi portargli come clienti, che al funzionamento della strategia stessa)


SCENARIO 3) la insegni ad altre persone (a pagamento): hai presente un book sul Mini S&P500? Credi che possa cambiare qualcosa se sullo stesso livello metto un ordine io o lo mettiamo in 50 (gli allievi di 5 o 6 edizioni dello stesso corso, dato che nei seminari che organizzo io ci sono una decina di persone per volta)? Non sto parlando del contratto di RBOB Gasoline (dove ho un sistema intraday che seguo e che non potrei condividere senza comprometterne l'efficacia) ma del Mini S&P500...


Ho iniziato dalla prima strada, ho capito che la seconda strada è quasi sempre una fregatura, e mi sto divertendo un sacco con la terza... ed eccomi qua, ad usare l mie strategie per fare trading e ad insegnare in corsi come questo qua.


Se hai un'oretta da dedicare al mio webinar per dare un'occhiata a quello che faccio (e come lo faccio), sei il benvenuto, altrimenti il miglior consiglio che posso darti è cancellarti da questa lista (e da tutte le altre liste di persone che organizzano corsi, e hanno la presunzione di insegnare qualcosa in questo ambito) e torna a fissare un grafico per trovare da solo "la via"... ma spero riuscirai a vedere il webinar, perchè so come sto facendo le cose, e sono certo di stare offrendo qualcosa che non è facile trovare in giro (ma è normale che se chiedi all'oste com'è il suo vino, ti dica che è buono, no?)